Parklet di San Donato

Intervento di Urbanismo Tattico per la liberazione e la contro-occupazione di un micro-spazio invaso dalle automobili

 

DOVE  Sassari - Rione storico di San Donato

QUANDO  2015

CHI  Bambine e bambini della scuola primaria di San Donato, insegnanti e genitori, abitanti del quartiere, Gremio dei Falegnami

COLLABORATORI  Simone Censi, Luciana Nattivi, Fabrizio Pusceddu, Sabina Selli.

 

IL PROGETTO

La tattica qui descritta è uno degli esiti spaziali del progetto in progress FLPP – Fronte di Liberazione dei Pizzinni Pizzoni, un percorso di coinvolgimento dei bambini e delle bambine dell’istituto Comprensivo del rione storico di San Donato, finalizzato al “riconoscimento” e alla rivendicazione del diritto urbano al gioco libero e autonomo negli spazi pubblici della città, spesso negato o fortemente compromesso.

L’intervento spaziale consiste nella “liberazione” e nella trasformazione di una piccola porzione della piazza antistante la scuola primaria di San Donato occupata dalle automobili in sosta (e dunque sottratta all’uso collettivo) in un micro-spazio pubblico di prossimità.

Il progetto si sviluppa a partire dall'intenzione di definire uno spazio urbano precedentemente adibito a parcheggio, delle dimensioni di circa 6 metri di larghezza per 3 di profondità, posto intenzionalmente sul fronte di un vecchio rudere. È stato costruito un piccolo spazio protetto, delimitato, sia lateralmente che in altezza, per mezzo di un pergolato, e “arredato” internamente con delle sedute, costruite combinando un elemento base di legno ricavato dal taglio degli assi utilizzati nei ponteggi.

 

Give your website a premium touchup with these free WordPress themes using responsive design, seo friendly designs www.bigtheme.net/wordpress