Ci occupiamo di “urbanistica partecipata” attraverso l’attivazione di processi inclusivi e la progettazione di strumenti usabili dagli abitanti per la riappropriazione, immaginazione e trasformazione collettiva della città.

Per costruire città e quartieri a misura di tutti è fondamentale coinvolgere gli abitanti che dovranno vivere e utilizzare quegli spazi fin dalle prime fasi di ideazione e progettazione. Fare "urbanistica partecipata" per noi significa creare un percorso di scambio tra progettisti, amministratori e abitanti, a vantaggio di tutti.

 
Contattaci ora
 

Coinvolgimento e progettazione condivisa

A partire dalla consapevolezza che la partecipazione degli abitanti e dei portatori di interesse è condizione necessaria per accrescere l’efficacia delle proposte e delle azioni progettuali, proponiamo diverse attività basate sul coinvolgimento e la progettazione condivisa:

Accompagnamento e co-progettazione

Accompagniamo processi di rigenerazione urbana dei quartieri più svantaggiati e gestiamo percorsi di co-progettazione orientati alla trasformazione ed alla riappropriazione degli spazi pubblici di prossimità da parte degli abitanti.

Coinvolgimento degli abitanti più svantaggiati

Progettiamo e utilizziamo strumenti non convenzionali per intercettare e coinvolgere nei processi decisionali che riguardano la trasformazione e l’organizzazione della città i gruppi di abitanti tradizionalmente esclusi: bambine e bambini, donne, persone anziane, persone con disabilità.

Supporto alla decisione

Supportiamo Pubbliche Amministrazioni, gruppi di ricerca e gruppi di interesse per la costruzione, la definizione e lo sviluppo di politiche e progetti.

Il progetto dell’Officina di Quartiere

Coordiniamo, insieme ad Avanzi S.r.l., il processo di accompagnamento inclusivo del programma di sviluppo locale ITI Sassari Storica attivato dal Comune di Sassari nell'ambito dell’ Agenda Urbana 2014-2020, il Piano varato dalla Commissione Europea per sostenere le città che si trovano oggi a interfacciarsi con problematiche e sfide che riguardano in particolare la povertà, il disagio sociale, i cambiamenti demografici, l’immigrazione ed il recupero architettonico ed ambientale.
All'interno dell’azione 6 dedicata al “Processo Partecipativo” abbiamo attivato l’Officina di Quartiere, uno sportello di quartiere, uno spazio in cui poter richiedere informazioni sull'andamento dei diversi progetti previsti dal programma ITI, portare idee e proposte; un luogo inclusivo, aperto a cittadini, associazioni, commercianti e imprese del quartiere.
Attraverso la sotto-azione “co-progettare l’innovazione” insieme agli abitanti del quartiere e ai gruppi di interesse locali sono state realizzate una mappatura condivisa di spazi ed attività del quartiere e sono state sviluppate delle progettualità condivise che riguardano la micro-trasformazione degli spazi del quartier e la sperimentazione di nuove modalità d’uso da parte degli abitanti.

 

Alcuni esempi di progetti realizzati?

Top